Oggi si sente sempre molto parlare di sesso. Tanti quelli che si credono abbastanza esperti e cercano di dare sempre molti consigli su come raggiungere o meno l’orgasmo, soprattutto se l’argomento riguarda una donna. Vero è che l’universo femminile quello che trova biologicamente più difficoltà a raggiungere il piacere durante il rapporto sessuale. Il problema riguarda il fatto che i fattori in gioco risultano essere tanti e diversi, questo richiama inevitabilmente la complessità e differenza rispetto all’uomo. Proviamo qui ad analizzare molto semplicemente quelli che sono i problemi comuni del sesso femminile in questo senso, affrontando l’argomento non come dottori ma come donne.

Partendo dalla casistica, che poi rispecchia perfettamente la realtà dei fatti, le ragazzine, nonché le più giovani, sessualmente attive hanno maggiori difficoltà a raggiungere il piacere durante il rapporto. Ovviamente le motivazioni sono molte, ma l’aspetto in assoluto più rilevante è la conoscenza e il rapporto che si ha con il proprio corpo. Infatti, è provato che le donne più adulte o comunque con maggiore esperienza, hanno la capacità di capire come raggiungere l’orgasmo. Prima di tutto perché hanno sperimentato di più. Sperimentare equivale a conoscere, che non riguarda solo sapere come sia fatta una vagina o cosa sia il sesso.

Soprattutto quale sia il modo più proficuo per stimolare il proprio corpo al fine di raggiungere facilmente il piacere. Un esempio, sapere come voler essere toccata o toccarsi, che non è una cosa così automatica come molti pensano. Questo forse uno degli aspetti più complessi, il risultato di una conoscenza approfondita di se stessi che può essere raggiunta solo attraverso il sapere e l’esperienza. Quando si parla di orgasmo, non bisogna mai dimenticare che anche la mente ha un ruolo centrale nel raggiungimento del piacere, soprattutto se si tratta di una donna. Infatti, esso è dato da una serie di fattori non solo fisici, anche fisiologici e ovviamente psicologici. Ci sono persone che hanno grandi difficoltà a raggiungere l’orgasmo con la penetrazione, riescono comunque in altri modi. L’importante, come per ogni sfera della sessualità, è imparare a conoscere il proprio corpo e soprattutto volersi aprire ai piaceri, senza vergogna.

Tra gli errori più grandi che si possono commettere è pensare che la vagina sia l’unico modo per raggiungere l’orgasmo. Non esiste affermazione più errata. Allora qual è il suo ruolo nel raggiungimento dell’orgasmo in una donna? Il piacere può essere o per penetrazione, quindi in questo caso si parla di orgasmo vaginale. Il secondo è per strusciamenti, infine e non meno importante la stimolazione di zone erogene, in tutti i casi l’apertura al piacere rappresenta sempre un elemento fondamentale.

Quindi se volessimo dare una risposta razionale e concreta alla domanda, la sua funzione principale è soprattutto la procreazione ma non meno importante anche per il raggiungimento del piacere in una donna. Da sottolineare però la capacità del sesso femminile di poter arrivare all’orgasmo con un bacio, semplici carezze sul corpo o alle sole fantasie. Quindi ci sono tantissimi modi per fare impazzire le donne, mai pensare che la vagina sia l’unico obbiettivo. Per saperne di più liberoquotidiano.it

Comments

comments