';

Inestetismi della pelle.jpgInestetismi della pelle quali sono le cause? Quando e come possiamo intervenire?

Check-list per la giornata al mare.

Cappello gigante di paglia OK! Costume di ricambio OK! Copricostume di ricambio OK! Pareo effetto vedo non vedo OK! Tisana drenante anticellulite OK! Controllo smagliature OOPS! E ora?

Ma come è spiritoso questo Dott. Leone! No su certe cose non si scherza, gli inestetismi della pelle possono essere causa di forte senso di imbarazzo quando ci si trova a scoprirci durante la stagione estiva.

Quali sono gli inestetismi della pelle che ci preoccupano? Per le donne il dramma più grosso è la cellulite e di questo ne abbiamo già discusso negli articoli precedenti. Il secondo posto spetta alle smagliature. Che cosa sono?

Si tratta di vere e proprie cicatrici che si formano quando la pelle viene tesa eccessivamente e in breve tempo, per cui la sua capacità elastica non basta e si ha un vero e proprio strappo nella nella struttura della pelle come quando si sfila un collant. Tutto ciò può avvenire durante le fasi dello sviluppo, durante una gravidanza o un improvviso aumento di peso.

Purtroppo per certi inestetismi della pelle solo la chirurgia estetica è totalmente efficace. Esistono prodotti capaci di attenuare le smagliature, soprattutto nelle fasi iniziali, ma la vera soluzione è la prevenzione. Bisogna ricorrere a trattamenti che aiutano ad aumentare l’elasticità della pelle.

Ma come è fatta la pelle? La pelle è divisa da 3 strati il più interno è composto da grasso, il più esterno da cellule staminali che si riproducono di continuo per sostituire quelle morte che si staccano, è qui che la melanina si diffonde se stimolata dal sole e ci dona un aspetto abbronzato. Poi c’è lo strato intermedio che da sostegno, forma ed elasticità. Il sostegno viene dal collagene, l’acido ialuronico riempie e dà tono, mentre l’elastina dona elasticità alla pelle.

Quindi di aiuto contro gli inestetismi della pelle, possiamo usare dei prodotti a base di collagene, elastina e acido ialuronico. In questo modo aiutiamo la pelle non solo a contrastare l’insorgere delle smagliature, ma si ritardano anche gli effetti del sole che distruggendo le fibre di collagene ed elastina causa la formazione delle rughe.

Inoltre è intuitivo che l’uso di una buona protezione solare sia fondamentale per preservare una pelle giovane ed evitare che si creino zone della pelle che sotto l’eccessiva esposizione al sole comincino a produrre melanina anche quando non è necessario, formando le inestetiche macchie di sole.

Parlando di inestetismi della pelle, infine, c’è un ultimo aspetto da affrontare, i brufoli. Schiacciarli? MAI!

La pelle produce uno strato di grasso e acqua che la ricopre interamente, per evitare che si creino screpolature sul lato esterno, per questo è importante l’uso di creme idratanti per il corpo e soprattutto il viso.

Questo grasso viene espulso esternamente attraverso i follicoli piliferi. A volte sotto uno sbalzo ormonale si ha una produzione eccessiva di grasso detto anche sebo e tappa il follicolo, causando un’infezione che viene combattuta con la formazione di pus.

Si formano così i brufoli, sconfitta l’infezione il corpo espelle da solo il tappo e risana la pelle. Se si preme il brufolo non si permette alla pelle di sconfiggere l’infezione anzi si rischia di diffonderla.

A conclusione proteggiamo la nostra pelle così che possa proteggerci dal mondo esterno.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20807180

Comments

comments