';

Cara Chiara,
probabilmente questa per te sarà una lettera insolita, ma a volte chiedere un consiglio a chi non si conosce fa davvero bene.
Poiché vengo spesso sul tuo sito ho pensato di scriverti per chiederti un consiglio.
Sono sposata da sette anni ed io mio matrimonio è sempre stato piuttosto solido.
Anche se mio marito ed io abbiamo avuto qualche difficoltà legata a problemi finanziari, abbiamo sempre affrontato tutto insieme.
Da qualche mese lui ha avuto il posto fisso, mentre io sto a casa e mi prendo cura di nostro figlio (che ha appena 2 anni).
Dalla firma dl nuovo contratto in poi io non lo capisco più.
Torna sempre tardi, spesso lavora anche il sabato ed anche quando è a casa ha la testa da un’altra parte.
Non facciamo l’amore da molto tempo (perché lui dice sempre di essere stanco) e, come se non bastasse, lo chiama in continuazione una nuova collega.
Come puoi immaginare questo fatto mi infastidisce parecchio.
Mio marito continua a dire che sono paranoica e che si sentono solo per lavoro.
Ma, considerando che mio marito è un semplice impiegato e non un manager, la sua devozione al lavoro mi sembra eccessiva.
Avrei giustificato il suo atteggiamento se non avesse avuto un posto fisso, ma in queste condizioni proprio no.
Per di più, quando era precario lavorava molto meno ed era molto più presente a casa anche mentalmente.
Sto incominciando a sospettare che lui abbia iniziato una relazione con la sua collega.
Chiara, secondo te sono pazza?

Giusy 67

Cara Giusy,
prima di tutto, ti ringrazio tanto per la tua lettera anche se devo ammettere che mi ha davvero spiazzata.
Solitamente, mi scrivono per chiedermi come perdere qualche chilo di troppo e non per espormi questioni così delicate.
Premetto che, a mio avviso, nessuno può dirti con certezza se tuo marito ti tradisce oppure no.
I rapporti di coppia si basano sempre su leggi e su equilibri che sono imperscrutabili per le altre persone.
L’unica cosa che posso fare è dirti come mi comporterei io nella tua situazione.
Io cercherei di stare più vicino a mio marito e di scrutarlo attentamente (senza che lui se ne accorga).
Lo andrei a trovare spesso a lavoro (inventandomi le scuse più banali) un po’ per tenere d’occhio la situazione ed un po’ per marcare il territorio.
Probabilmente organizzerei una cena in cui inviterei la famosa collega per studiarne un po’ i comportamenti.
Ma com’è questa donna? La Conosci? E’ sposata?
Comunque sia, non farti prendere dal panico e cerca di essere lucida.
Potrebbe anche darsi che tuo marito sia semplicemente fiero del nuovo posto di lavoro e che stia semplicemente lavorando di più nella speranza di avere una promozione.
Ciao,
Chiaramarina

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione