';

Franz Kafka, un noto scrittore tedesco scriveva che: “scrivere aiuta a liberarsi dai fantasmi dell’animo umano”.
Kafka conosceva bene quei fantasmi dell’animo umano che danno origine all’ansia, al senso di oppressione ed alla depressione.
Il nostro rapporto con gli altri diventa sempre più difficile e spesso ci sentiamo soli, incompresi e giudicati, così ci teniamo sempre più spesso i problemi per noi.
Metterli nero su bianco, aiuta ad esorcizzarli, a focalizzarli, a buttarli fuori.
Per questo molti psicologi consigliano di avere un diario dove annotare tutto ciò che ci passa per la testa.
Quando ti senti depressa, scrivi, lascia che la penna o la tastiera ti liberino dal senso di oppressione, dalla nuvola nera della depressione che offusca le tue giornate.
Prova, e magari fammi sapere, tanto che ti costa?

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione