';

Sia il watsu che lo shiatsu acquatico si praticano in acqua calda (la temperatura varia dai 34 ai 35 gradi) e sono associati a movimenti lenti, adottati nella disciplina dello yoga, per favorire il rilassamento sia psichico che muscolare.
Dopo questa serie di movimenti, Il watsu e lo shiatsu prevedono la stimolazione dei meridiani al fine di riequilibrare la circolazione dell’energia vitale.
Infatti, secondo lo shiatsu il watsu e molte altre discipline orientali la maggior parte dei malesseri che affliggono il nostro corpo e la nostra mente sono causati da dei blocchi che impediscono di fluire correttamente all‘energia vitale che è dentro ognuno di noi.
Per rimuovere questi blocchi è necessario praticare costantemente una serie di esercizi propri di queste discipline.

I siti amici che vi consiglio oggi sono:

http://medicinaefitoterapia.noiblogger.com
http://www.wellness-e-nutrizione.blogspot.com/

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione