';

La dieta del minestrone può essere un ottimo modo per sgonfiarsi, depurarsi, riscaldarsi e perdere qualche chilo di troppo.
Ma cosa si intende per “dieta del minestrone”?
Beh io non sono una dietologa, posso solo dirvi che personalmente la sto facendo in questo modo.
Compro verdure delle verdure di stagione, le taglio a pezzetti, ci unisco un barattolino di pomodoro concentrato, un cucchiaio di dado e faccio cuocere il tutto per 30 minuti.
Come vedete non metto nemmeno un goccio di olio, perché tanto il concentrato è molto saporito.
A questo tipo di minestrone vegetale, che quando preparo mangio sia a pranzo che a cena, alterno minestroni di legume e zuppe.
Trovate le zuppe di legumi secchi in molti negozi e supermercati.
Ci sono le zuppe di legumi miste come quella fiorentina al farro e fagioli o quella con farro, lenticchie e piselli, che sono davvero ottime.
In alternativa, potete comprare le buste di legumi secchi o se vi seccate di metterli a mollo i legumi in barattolo.
Alternando per una una quindicina di giorni il minestrone di verdure, con quello di legumi e con quello a base di carni bianche, avrete degli ottimi risultati.
Se non vi piacciono le verdure o i legumi assoluti potete mischiarli con del buon riso, ma evitate la pasta.
Inoltre, durante la dieta del minestrone, è preferibile sostituire il pane bianco con quello integrale.

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione

1 commento

katiuscia · febbraio 10, 2011 alle 6:48 pm

io sono a dieta da un anno ,nn mangio dolci ,neanche zucchero,ho diminuito le dosi di sale e olio,ma nn riesco aperdere gli ultimi 20 kg.ora provo la dieta del minestrone,ma ci metto anche una fettina di carne bianca,io nn vivo senza carne.spero che questo,mi fa perdere i 20 kg

I commenti sono chiusi.