Premetto che ho inserito questo video perché spiega molto bene ed in parole semplici come si genera la cefalea tensiva.

Infatti, l’intento di questo articolo è di spiegare il più semplicemente possibile le cause e le possibili cure (naturali e non di questa patologia).

Che cosa è la cefalea tensiva e quali sono le sue cause.

Il costante stress a cui siamo sottoposti, le posture sbagliate che assumiamo e le tensioni emotive che non riusciamo a scaricare, molto spesso danno origine alla cefalea tensiva.

In pratica tutti i muscoli del trapezio e del collo si irrigidiscono sempre di più.

Più si irrigidiscono, più diventiamo tesi e più il nostro mal di testa aumenta.

Il dolore può manifestarsi dietro il collo o nella zona delle tempie e, generalmente, aumenta gradatamente.

Prima di ricorrere ai farmaci antinfiammatori, sarebbe opportuno cercare di scogliere la tensione muscolare con adeguati massaggi mirati per sciogliere la tensione muscolare o con appositi esercizi.

Sedersi sul letto con le gambe incrociate e lasciare andare la schiena ed il collo in avanti, ad esempio, rappresenta una posizione di riposo per tutta la zona lombare e potrebbe quindi giovare in caso di cefalea tensiva.

Anche il magnesio ed il potassio sono ottimi non solo per combattere questo tipo di mal di testa, ma anche quello dovuto al ciclo o a fattori ormonali.

Inoltre, tutte le piante che hanno proprietà tali da distendere il sistema nervoso (come ad esempio la Melissa e la Passiflora) sono davvero molto utili.

Vi è mai capitato di avere mal di testa dopo aver avuto una discussione intensa o un forte dispiacere?

Beh, ora sicuramente sapete che non si è trattato affatto di una coincidenza ma di una conseguenza scientificamente provata.

Se soffrite spesso di cefalea tensiva, una disciplina come lo yoga (che rilassa sia la psiche che il corpo) potrebbe essere un’ottima soluzione.

 

Comments

comments

Categorie: stress

arianna calvanese

seo e blogger per passione