Reflusso gastroesofageo dieta serale

Sicuramente se soffrite di reflusso gastroesofageo saprete già che alcune cose vi fanno stare peggio e altre invece riuscite a digerirle meglio. Avrete forse già adottato delle ricette anti reflusso come il bicarbonato di sodio dopo pranzi e cene interessanti, e magari accorgimenti come dormire non proprio sdraiati ma leggermente rialzati nella parte anteriore e poi altre cose tipo gli indumenti non stretti, né attillati ma ampi e generosi. Il reflusso gastresofageo dieta serale deve essere ben programmato fin dall’informazione alla spesa e alla cucina. Purtroppo avete già rinunciato probabilmente alle bevande alcoliche e ai superalcolici, come al succo d’arancia, al tè, alla cioccolata e alle cose piccanti. Abbiamo quindi già un’idea abbastanza precisa di quello che possiamo mangiare a cena. A parte casi molto gravi, in cui magari il medico o il gastroenterologo abbiano già provveduto ad escluderlo, possiamo bere un paio di bicchieri di vino e magari azzardarci ad assaggiare il dolce, obbligatoriamente privo di grassi, possibilmente quindi pensato per non appesantirci la digestione ma soltanto per migliorare il sapore che ci resta in bocca.

Uno dei più fastidiosissimi problemi del reflusso è il sapore di acido in bocca, il bruciore di stomaco, eventuali ulcere nell’esofago. A lungo andare si possono avere tosse cronica, laringiti e faringiti, ptirosi e dolori anche alle spalle e allo sterno. In generale in questi casi la patologia è stata diagnosticata e allora dobbiamo non sono assumere farmaci che riducano la produzione di succhi gastrici ma anche che migliorino il funzionamento della valvola del cardias, responsabile del reflusso di succhi gastrici dallo stomaco nell’esofago, inibendo i suoi movimenti e occludendo quindi la bocca dello stomaco.

Reflusso gastroesofageo dieta serale

Il reflusso gastroesofageo dieta serale prevede purtroppo per voi alimenti molto digeribili e leggieri, come verdure al vapore e un primo senza condimenti eccessivi, senza cioè né sugo di pomodoro né panna, insomma come? Olio crudo sarebbe il meglio, al massimo pasta son verdure al vapore. Per secondo possiamo scegliere tra un sempre ottimo roastbeef, un uovo bollito, un pesce al vapore o cotto in acqua o anche al forno ma evitando olio. Tra gli odori che possiamo usare, per reflusso gastroesofageo dieta serale, sicuramente la salvia  e il rosmarino. Ovviamente se vi piace il latte prima di andare a letto non esagerate con le quantità. Inoltre alcuni tipi di frutta, nel reflusso gastroesofageo dieta serale, possono essere mangiate e altre no: sì a mela e banana, ni a fragola e lamponi, pera e pesca, no a ananas, uva, arancia.

Comments

comments

Vuoi ricevere gratuitamente gli articoli di questo sito nella tua email?:

Delivered by FeedBurner

About Author:

seo e blogger per passione