Una leggenda metropolitana, più o meno fondata, dice che più gli anni di matrimonio aumentano più la frequenza con cui fanno sesso marito e moglie diminuisce.
E’ ovvio che questa leggenda spaventa tutti e non fa piacere a nessuno…
Eppure pare che le cose stiano proprio così.
La verità è che l’attrazione sessuale in una coppia deve essere costantemente alimentata, ma farlo non è sempre facile.
Soprattutto per colpa dei tabù che spesso bloccano e castrano la fantasia di entrambi.
Insomma, più passa il tempo più la coppia per rimanere solida dovrebbe avere il coraggio di osare e di sperimentare.
Perché le fantasie erotiche sono una componente fondamentale per fare del buon sesso e la routine non è certo stimolante in tal senso.
A tutto ciò si aggiungono i bambini, che spesso sono la ciliegina sulla torta…
Infatti, quante volte quando finalmente entrambi hanno voglia e stanno per farlo il bimbo corre nel lettone?
Eppure sia l’uomo che la donna ha sempre bisogno di sentirsi attraente e desiderato dal partner.
Perché forse la vera tomba dell’amore non è tanto il matrimonio, ma il poco sesso che ne consegue…
Per questo è importante confessare e saper sempre accettare, ascoltare ed assecondare le fantasie del partner, ovviamente nei limiti del possibile…

Comments

comments

Categorie: editoriale

arianna calvanese

seo e blogger per passione