É risaputo che i genitori per i figli sono un punto di riferimento.
Proprio per questo, soprattutto in età adolescenziale nascono parecchi conflitti generazionali.
Oltre a ciò, anche se é fuori dubbio che il mestiere di genitori é il più difficile del mondo, noi figli abbiamo il pessimo vizio di idealizzare i genitori (in un senso o nell’altro).
Per noi o sono troppo perfetti o hanno troppi vizi.
Guai quando ci rendiamo conto che i nostri genitori sono, nel bene e nel male, umani.
Quando li vediamo sbagliare scatta in noi una specie di molla e di colpo i ruoli si invertono.
Noi diventiamo i genitori dei nostri genitori e qui succede un disastro.
I genitori non accettano le nostre critiche e noi non sopportiamo vederlo sbagliare.
É inutile dirvi che, a questo punto, ogni critica verso i nostri genitori é inutile: loro non ci ascolteranno mai.
E questo perché per loro é contro natura ricevere critiche (giuste o sbagliate che siano) da parte nostra.
Quindi,forse, invece di criticare apertamente i nostri genitori dovremmo cercare di accettare la loro umanità.
Anche perché di certo non saremo noi con le nostre critiche a cambiare la mentalità di persone che hanno quaranta anni o più.

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione