Le lampade abbronzanti fanno male?

Stamattina ho accompagnato mia sorella dal dermatologo.
Sono comparse macchie bianche sulla sua schiena ed ha la pelle particolarmente secca.
Il dermatologo ha detto che le macchie bianche sono dovute all’eccessiva esposizione ai raggi abbronzanti sia del sole che delle lampade.
Il dermatologo ci ha spiegato che le lampade emettono una gran quantità di raggi Uva.
I raggi Uva sono meno potenti dei raggi Uvb, che durante l’esposizione al sole aumentano nelle ore più calde.
Tuttavia, i raggi Uva anche se nell’immediato sono meno dannosi dei raggi Uvb a lungo termine hanno un effetto altrettanto dannoso.
Infatti i raggi Uva, danneggia la catena di produzione del collagene accelerando il processo di invecchiamento della pelle.
I raggi Uvb assottigliano e disidratano gli strati più profondi della pelle.
Insomma, sia l’esposizione al sole che quella alle lampade fa male.
Ma se l’esposizione al sole presenta dei vantaggi per le nostre ossa e generalmente avviene in maniera protetta grazie all’utilizzo di creme solari protettive.
Nei centri abbronzanti generalmente sono utilizzate creme che accelerano il processo di abbronzatura, ma che non proteggono affatto la nostra pelle.
Anche perché il personale dei centri abbronzanti generalmente non ha alcuna preparazione medica e quindi non danno consigli adeguati ai loro clienti.
Morale della favola, se proprio volete abbronzarvi fatelo al sole e, se proprio non potete fare a meno delle lampade abbronzanti, ricordatevi di usare una crema protettiva adeguata.
Attenzione, perché se non state attenti compariranno macchie di melanina sul vostro corpo che difficilmente andranno via.

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>