Cibi brucia grasso addominale. Ecco cosa mangiare per ridurre il grasso sull’addome

L’alimentazione è alla base di un corretto stile di vita e lo sostiene. Inoltre grazie ai cibi che ingeriamo possiamo decidere e selezionare quali principi nutrizionali immettere nel nostro organismo facilitando alcune funzioni e inibendone altre. Esistono cibi che ci aiutano a mantenere giovani i nostri tessuti eliminando i radicali liberi. Altri cibi possono inibire o calmare processi infiammatori o essere antibatterici. Altri ancora invece hanno sono da evitar,e o comunque consumare poco, perché tossici o dannosi per la nostra salute. Esiste un modo però di mangiare che può non solo aiutare a mantenerci sani ma anche a farci bruciare grassi in alcuni punti specifici. Per esempio i cibi brucia grassi addominali. Esistono dei cibi che stimolano l’organismo ad utilizzare le riserve di grasso, che non sono altro che carboidrati (zuccheri composti o semplici) che non essendo stati consumati si sono trasformati in elementi con legami più solidi tra le varie molecole di cui sono composti, e sono andati ad arricchire riserve che l’organismo accantona e non usa a meno che non sia messo nelle condizioni di farlo o non si presenti una vera e propria emergenza.

Alimenti brucia grassi sono per esempio l’ananas, il pompelmo, la rucola, il salmone, le fragole, il peperoncino e il tè verde. Tutti questi alimenti sono potenti perché danno sazietà e aiutano a gestire il senso di fame. Ma ce ne sono alcuni che addirittura sono cibi brucia grasso addominale, in quanto stimolano l’organismo ad “accedere” a punti precisi del nostro tessuto adiposo e a evitare il gonfiore addominale, con l’effetto di far diminuire non solo un’antipatica sensazione di “palloncino” ma anche di snellire la nostra figura. Sicuramente tra i cibi brucia grasso addominale, mettiamo il tè verde: ricco di antiossidanti e amico della giovinezza, energizzante, favorisce la digestione e l’eliminazione delle tossine. Rientra nella categoria dei cibi che aiutano a bruciare il grasso addominale perché riduce assorbimento dei grassi da parte dell’organismo. Accanto, troviamo lo yogurt greco, molto buono per le proteine che introduce nell’organismo e perché per essere digerito ha bisogno di un maggiore sforzo, inducendo un consumo di calorie e un senso di sazietà. Tra questi preziosi cibi  brucia grassi della zona addominale, ci sono il pompelmo, la cannella e il peperoncino, spezia preziosissima dai molteplici benefici: stimola il metabolismo, contiene vitamina C, è un naturale antiossidante e grazie alla capsaicina riduce i lipidi del corpo. La Quinoa, ad esempio, è un cereale molto importante, non solo per bruciare grasso addominale, ma perché contiene fibra in grande quantità, proteine, Sali minerali come il ferro, il selenio, lo zinco e la vitamina E. Le uova sono tra gli elementi brucia grassi per l’addome perché inducono un senso di sazietà. Mentre l’uva, che ha un grande potere depurativo e disintossicante, grazie al potassio aiuta a mantenere sotto controllo il colesterolo. Aggiungiamo per dovere di completezza il caffè verde e le verdure crude. Il caffè verde crudo in particolare, oltre ad essere un potente energizzante, ché contiene caffeina, aiuta a bruciare il grasso addominale perché agisce su un enzima del fegato prevenendo l’assorbimento di calorie dei grassi.

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione