Non è mia abitudine sferrare attacchi contro le case cosmetiche o farmaceutiche.
Capisco che ognuno di noi ha un lavoro e che in qualche modo tutti dobbiamo arrivare a fine mese.
Ma arricchirsi sulle spalle dei consumatori ingenui, questo è davvero immorale.
Un conto è vendere e pubblicizzare prodotti efficaci e che non siano nocivi per la nostra salute, un altro è commercializzare indiscriminatamente prodotti, senza pensare alla salute dei consumatori.
L’estate è in arrivo e tutti vogliono abbronzarsi.
E le grandi marche cosmetiche sono lì, pronte a realizzare i sogni dei consumatori in cambio di lauti guadagni.
Cari lettori, quando state per acquistare qualcosa tenete gli occhi bene aperti e cercate di capire se il prodotto che state acquistando è realmente valido e sicuro per la vostra salute.
Ci sono marche cosmetiche e case farmaceutiche che sono davvero attente ai loro prodotti e che puntano sulla qualità, altre che puntano solo a vendere il più possibile.
Ad esempio, le creme solari possono essere vitali o letali a seconda dei casi.
Le creme solari che contengono fattori protettivi sono fondamentali per la salute della nostra pelle, perché evitano scottature e tumori della pelle.
Invece, le creme solari abbronzanti prive di protezione sono la cosa più deleteria che potete usare.
Mi meraviglio del fatto che siano in commercio ancora oggi e che ci siano case cosmetiche ancora disposte a produrle ed a spendere un mucchio di soldi per pubblicizzarle.
Certo con una crema abbronzante senza protezione vi abbronzerete prima, ma come la mettiamo se qualche anno dopo scoprite di avere un melanoma?
La cura dell’estetica è fondamentale ma non deve mai eccedere e mettere a rischio la vostra salute.
Non è meglio impiegare qualche giorno in più per avere un’abbronzatura doc, ma avere la certezza che la nostra pelle e la nostra salute siano protette?
Vi scongiuro, non usate oli e creme abbronzanti senza protezione.
Come direttrice di questa rivista mi sento in dovere di avvisarvi e mi auguro che nessuno di voi mi scriva per sapere come curare una scottatura.
A queste cose bisogna pensarci prima e non dopo.
Prevenire è meglio che curare no?

Comments

comments


arianna calvanese

seo e blogger per passione